Posa qualificata o certificata?

Posa qualificata o certificata?

Oggi ci occupiamo di un aspetto che spesso viene rivendicato dai fornitori di serramenti come elemento di distinguo dalla concorrenza, la posa certificata!

Rispondiamo alla domanda esiste la posa certificata?

NO, la posa certificata non esiste! Ma allora che cosa certificano? La domanda è lecita e proveremo a rispondervi perché questo tema è molto gettonato nelle proposte commerciali.

Inoltre viene indicato su un servizio, la posa, che risulta essere fondamentale chi si occupa di serramenti. La posa infatti determina in modo consistente la resa e la durata dei serramenti in particolare la loro funzionalità. Se fatta bene, i serramenti funzionano a lungo negli anni con interventi di manutenzione pressoché nulli. Se fatta male la differenza si nota subito o a distanza di qualche tempo.

 

Perché non esiste la certificazione per la posa?

Premesso che la certificazione per definizione è: una procedura attraverso cui una terza parte (a sua volta certificata o notificata a farlo) fornisce assicurazione formale che un prodotto, processo, servizio, competenza personale è conforme a requisiti stabiliti da regole tecniche (certificazione obbligatoria) e/o norme tecniche o documenti equivalenti (certificazione volontaria).

Appare evidente come per poter parlare di certificazione si debbano avere:

  • Norme o regole tecniche specifiche.
  • Un modo per documentare la conformità di un prodotto o servizio a queste regole.
  • Un organismo accreditato per effettuare le analisi di certificazione e rilasciare i certificati.

La cattiva notizia è che, per chi installa serramenti, ad oggi non esiste di fatto nulla di tutto ciò, ed è perciò improprio e fuorviante parlare di certificazione di posa o dei posatori. Non essendoci norme, regole definite, documenti, percorsi di certificazione del personale che installa i serramenti; chi parla di “posatori certificati” o di posa certificata è in errore, più o meno consapevolmente.

Il termine che può essere giustamente rivendicato, a fronte di una qualificazione raggiunta, è Posa qualificata. Come abbiamo già ricordato la posa dei serramenti è fondamentale che venga fatta a regola d’arte seguendo delle indicazioni ben precise. L’esperienza conta ma essere aggiornati e potersi qualificare attraverso importanti realtà di riferimento del settore come il Consorzio Nazionale dei Serramentisti, significa offrire al cliente delle ulteriori garanzie.

A questo riguardo è stato lanciato ed è ufficialmente attivo il marchio “Posa Qualità”, sostenuto e promosso da tutte le principali Associazioni del settore.

Cos’è? È uno strumento finalizzato a distinguere la qualità dell’installazione e la professionalità dei serramentisti, fornendo una garanzia concreta al consumatore. In pratica sono percorsi formativi che offrono un attestato riconosciuto a livello nazionale e danno agli installatori tutti gli strumenti teorici e pratici per eseguire un’installazione a regola d’arte.

I posatori qualificati possono perciò garantire competenze specifiche, offrendo ai clienti finali un valore aggiunto determinante, per distinguere le migliori aziende con una garanzia assicurativa post vendita sul prodotto installato fino a 10 anni. Il marchio “Posa Qualità” prevede verifiche sulla progettazione dei sistemi di installazione, percorsi formativi ad hoc per gli installatori e prove finali in cantiere; la possibilità di assicurare la fornitura consentirà al serramentista di utilizzare una specifica polizza assicurativa in grado di garantire al cliente il rimpiazzo dei serramenti che, dopo la loro installazione, risultassero non idonei alle prestazioni a cui sono destinati.

Chiama Ora
Whatsapp
Invia Email